25 anni di trasformazione del mondo con ThinkPad
Torna alla griglia

Come i modelli ThinkPad hanno trasformato radicalmente la protezione dei dispositivi mobili

Nel mondo moderno i notebook sono fondamentali sul lavoro, inseparabili compagni di agenti di vendita e dirigenti di alto livello durante i viaggi o alle riunioni fuori ufficio. Nei primi anni del 2000 le cose però erano diverse. Anche se la rivoluzione del mobile computing era in pieno svolgimento da circa un decennio, alcune aziende erano ancora riluttanti ad adattarsi a questa tendenza. A quei tempi veniva dedicata poca attenzione alla protezione informatica e l’idea che i dirigenti circolassero con notebook contenenti importanti segreti e dati critici aziendali spaventava a morte il personale IT.

Prendendo atto di questa sfida, il team ThinkPad inizia ben presto a sviluppare nuovo hardware in grado di offrire maggiore protezione. Nel 2001 grazie ai nostri tecnici il settore fa un importante passo avanti con l’introduzione di ThinkPad T23, il primo notebook con TPM (Trusted Platform Module), noto anche come sottosistema di protezione integrato.

Con funzionalità come la crittografia, i file bloccati e le password estremamente sicure, questo sistema è progettato per proteggere i dati sensibili degli utenti dagli attacchi basati sul software. L’organismo Trusted Computing Platform Alliance certifica così il primo notebook e il TPM, inizialmente integrato solo nei dispositivi ThinkPad, inizia rapidamente a diffondersi preparandosi a diventare uno standard del settore.

Sempre alla ricerca di novità, il team ThinkPad continua a sviluppare metodi di protezione all’avanguardia rilasciando, tre anni dopo, una nuova soluzione. ThinkPad T42 è il primo notebook nel settore del suo genere, con funzioni di protezione biometrica grazie al lettore di impronte digitali e al chip di sicurezza integrati. Il modello ThinkPad T42 aggiunge un ulteriore livello di protezione, riducendo i rischi grazie al chip e garantendo una maggiore comodità d’uso grazie al lettore di impronte digitali.

Con queste rivoluzionarie novità in ambito di protezione, il team di sviluppo di ThinkPad inizia a far cambiare la mentalità delle aziende. A poco a poco, i reparti IT si convincono che l’uso dei notebook fuori ufficio da parte dei dipendenti è sufficientemente sicuro. Le aziende possono così fornire in tutta tranquillità, a team di vendita e dirigenti di alto livello, gli strumenti necessari per svolgere il lavoro in modo efficace e produttivo.

Ma l’aspetto più importante è che ThinkPad T42 ha indicato la strada per lo sviluppo del sistema a più livelli che caratterizza i moderni dispositivi ThinkPad, oggi dotati di chip di sicurezza, lettori di impronte digitali, crittografia dei dati e lettori Smart Card. Ha inoltre influito sull’approccio globale del settore alla protezione dei prodotti, mostrando l’importanza degli interventi nel back-end. Dallo sviluppo di software e prodotti alla catena di fornitura, fino all’assistenza clienti, il team ThinkPad è consapevole della necessità di implementare processi affidabili e sicuri.

I dispositivi ThinkPad non sono semplici contenitori di tastiere, schermi, spazio di storage e potenza di elaborazione, ma hanno influenzato il settore definendo il modo in cui le soluzioni vengono fornite, offrendo all’utente finale un design funzionale e la tecnologia necessaria per proteggere l’integrità dei dati.

Processori Intel® Core™ Intel Inside®. Powerful Productivity Outside.

Non è un semplice notebook. È ThinkPad

Per saperne di più su ThinkPad e acquistare i nuovissimi notebook e tablet, visita il sito Web Lenovo.com.

Ultrabook, Celeron, Celeron Inside, Inside, Core Inside, Intel, Logo Intel, Intel Atom, Intel Atom Inside, Intel Core, Intel Inside, Logo Intel Inside, Intel vPro, Itanium, Itanium Inside, Pentium, Pentium Inside, vPro Inside, Xeon, Xeon Phi, e Xeon Inside sono marchi di Intel Corporation o delle relative affiliate negli Stati Uniti e/o negli altri paesi.